18/02/2004Rapporto Eito 2004: l’Europa è fuori dal tunnel. L’ Italia a +3,2%

Chiari segnali di una nuova fase di crescita per il settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Ict) sono stata captati dal Rapporto 2004 Eito ’European Information Technology Observatory’.

Le attese di crescita del mercato europeo dell’Ict sono pari al 3,1% nel 2004 e al 4,4% nel 2005. Il rapporto, dal titolo ’Fuori dal tunnel’, intravede - dopo la crisi del periodo 2001-2003 - l’avvento di nuove opportunità di sviluppo grazie alle nuove tecnologie, alla diffusione della banda larga, alla convergenza digitale nel mercato dei servizi e dei contenuti.

Questi i dati principali che emergono dal rapporto: il mercato dell’Information Technology vede una crescita attesa del 2,4% nel 2004 e del 4,3% nel 2005, mentre i ricavi degli operatori telecom mostrano una tendenza di sviluppo del 4% nel 2003 e del 4,3% nel 2004-2005, dovuti principalmente alla crescita della banda larga sia su rete fissa che mobile (Umts).

Nel 2004, le previsioni indicano che i mercati europei più dinamici saranno quelli di Spagna e Portogallo (+ 5%), dei paesi nordici (+3/4%), dell’ Italia e del Regno Unito (+3,2%).
Il rapporto viene presentato a Bruxelles dall’Associazione Puntoit alla presenza del presidente di Eito, Bruno Lamborghini, del direttore generale della Commissione europea Fabio Colasanti e dal parlamentare Renato Brunetta indica ed analizza i segni di consolidamento nel mercato mondiale dell’Ict.

L’ Italia vedrà crescere gli utilizzatori di Internet da 23 milioni nel 2003 a 34 milioni nel 2007, passando dall’attuale 39,6% al 58,8% della popolazione. Tale crescita è attesa in ragione della diminuzione dei prezzi dell’accesso e delle apparecchiature e dell’aumento della larghezza di banda (compresi i servizi Internet di telefonia mobile).

Elevati i tassi stimati di sviluppo delle linee a banda larga ’Dsl’. Le percentuali di sviluppo più elevate si registrano per l’Italia - che passerà da tre milioni di linee Dsl nel 2004 ad ad oltre 5,5 milioni nel 2006 (con un tasso di crescita annuale pari al 55,9%) - e per il Regno Unito, che vedrà crescere il numero di linee fino 5.4 milioni nel 2006 (tasso di crescita annuale pari al 68,6%).
Dal rapporto Eito emerge inoltre che la banda larga, sia su rete fissa che mobile (Umts), sarà il principale motore della crescita in Europa.

Infatti, il 12% delle famiglie che ora dispongono di un accesso a larga banda crescerà fino al 27% nel 2007. Infine, dati in crescita anche per la telefonia mobile, che nel caso italiano registrerà più di 56 milioni di clienti nel 2006, con un tasso annuale di crescita pari al 2,1%.
In generale, la crescita attesa per il mercato italiano dell’Information technology raggiungerà il 4,1% nel 2005, mentre i ricavi degli operatori telecom mostrano una tendenza di sviluppo del 3,9% nel 2003 e del 4,9 %, rispettivamente nel 2004 e nel 2005.



20/01/2004Nasce Mweb: il CMS di Marketing Multimedia

Mweb è il nuovo nato in casa MMM.


Mweb è una piattaforma di Content Management.
Sviluppato interamente in Microsoft .NET, Mweb è flessibile, semplice e intuitivo.

MMM ha sviluppato Mweb con l’intento di consentire ai suoi clienti di gestire il proprio sito web in completa autonomia.
Infatti, grazie alle sue caratteristiche, Mweb non richiede nessuna conoscenza tecnica specifica.

Per ulteriori informazioni su MWeb contattateci per fissare un incontro.



14/01/2004La nuova rivista e20 dedica un articolo a Marketing Multimedia

Sulla nuova rivista e20 lanciata da ADC - Agenzia della Comunicazione, Marketing Multimedia compare con una intervista a Roberto Silva Coronel in cui l'Amministratore di Marketing Multimedia , spiega brevemente le strategie e l’innovazione degli eventi realizzati dalla sua azienda.

Marketing Multimedia si è, inoltre, occupata della realizzazione dell’evento di lancio della rivista che si è tenuto il 14 gennaio 2003 alla Triennale di Milano.

07/01/2004Marketing Multimedia con Total Italia per un progetto educational

Total Italia ha affidato a Marketing Multimedia la realizzazione di un CD-Rom interattivo dedicato ai bambini dagli 8 agli 11 anni.

Il CD-Rom interattivo La grande avventura nel mondo del petrolio è un progetto educativo che Total Italia ha voluto per far conoscere ai bambini l’importanza del petrolio come fonte di energia.

14/12/2003Marketing Multimedia e le tecnologie mobili

Marketing Multimedia si è occupata di sviluppare la versione I-Mode (DoCoMo) del sito Touring Club Italiano che, grazie a questo iintervento, è diventato fruibile attraverso i nuovi telefonini WIND.
 
Il sito è stato sviluppato interamente in .NET e utilizza la stessa banca dati del sito web Touring Club Italiano.

27/10/2003Torna di moda l’advertising online

Torna di moda l’advertising online in Europa: +10% la crescita attesa.

SECONDO LE DUE SOCIETÀ IL GIRO D’AFFARI RAGGIUNGERÀ 886 MILIONI DI EURO.

Una crescita a due cifre per l’advertising ondine in Europa. È quanto prevede l’ultimo studio realizzato dagli analisti di PriceWaterhouse- Coopers e Zenith Optimedia.

Secondo il rapporto, tra le cause del risultato positivo atteso ci saranno soprattutto i buoni risultati delle attività legate ai motori di ricerca e la crescita generalizzata del consumo della rete.
Inoltre, secondo Pwc, avvenimenti sportivi di grande importanza come le olimpiadi di atene del 2004 e i Mondiali di Calcio nel 2006 aiuteranno il mercato a restare su livelli sostenuti anche dopo la ripresa prevista.

Per quanto riguarda l’anno in corso, la previsione di Pwc parla di crescita del 10,6% in UK, Francia, Italia, Germania, Spagna and Olanda, con un giro d’affari che nei sei Paesi raggiungerà circa 886 milioni di euro.
Lo sviluppo della banda larga, che sta avvenendo in Europa a ritmi sostenuti, permetterà forme di pubblicità online che attualmente non possono essere realizzate o addirittura non esistono.

Secondo gli analisti, la nuova infrastruttura porterà l’advertising online verso forme di comunicazione sempre più simili a quelle televisive. Tale sviluppo sosterrà per alcuni anni una crescita moderata ma costante della spesa pubblicitaria che, entro il 2007, sarà superiore a 1,25 miliardi di euro.

Nonostante la crescita, comunque, gli esperti di PriceWaterhouseCooper hanno messo in guardia gli operatori internet dal non coltivare eccessive speranze nel breve termine, perché il massimo beneficio di questo rinnovato interesse degli inserzionisti per la rete si vedrà nel medio e lungo termine.
 
Fonte Dailynet 24 Ottobre 2003


27/10/2003Sondaggi, Internet funziona meglio

di Davide Corritore e Diego Martone

Un istituto specializzato nella rilevazione di opinioni ha concluso un test multicanale. In una prima fase è stato interrogato al telefono un panel di persone con domande riferite a un tema di attualità.

In una fase successiva, sempre via telefono, sono state poste domande diverse sullo stesso tema. Risultato: sono state riscontrate differenze, seppur contenute. Cioè alcune persone hanno fornito risposte non totalmente coerenti e aderenti alla propria opinione.

Ma la novità più interessante è emersa in un test identico, condotto questa volta via web su un altro campione di persone: è stata infatti registrata una coerenza perfetta tra le risposte fornite dal panel interrogato nelle due fasi del test. In altre parole, le persone contattate via Internet tendevano a non nascondere la loro opinione.

Motivo presumibile di questa maggiore sincerità: senza l’intermediazione di un intervistatore (per di più non conosciuto) le persone si sentono più libere di dire quello che pensano. Cioè la Rete è foriera di maggiori verità, caratteristica di un certo interesse per le aziende che usano testare i comportamenti e le opinioni dei consumatori e dei cittadini.

Fonte: Il Mondo, 31 ottobre 2003

26/09/2003Partecipazione al primo Convegno IAB

Durante il primo convegno IAB del 25 Settembre, al quale hanno partecipato oltre 600 aziende, il Dott. Cravedi Responsabile marketing di prodotto in Vichy ha presentato la case history delle attività di advertising on-line gestite interamente da MMM. 

La relazione ha suscitato un enorme interesse soprattutto per l’efficacia e l’efficienza generata dalla campagna.

Gli atti saranno disponibili sul sito www.iab.it.
 
 


18/09/2003CRAI firma l'accordo con Marketing Multimedia

CRAI e Marketing Multimedia firmano un accordo per lo sviluppo della prima piattaforma di CRM sviluppata in .NET.

Il progetto prevede un investimento congiunto per progettare e realizzare la nuova piattaforma che verrà sviluppata con le più innovative tecnologie in sinergia con gli attuali strumenti di CRAI. Tale applicazione fungerà da piattaforma preferenziale per la gestione delle relazioni con i consumatori possessori delle tessere fedeltà.

24/05/2003Marketing Multimedia entra nella casa di BTicino

MMM realizza per BTicino un CD-Rom dimostrativo che racconta di My Home, la casa in cui ’passa un unico filo’.

La varietà di prodotti, di soluzioni e di applicazioni proposte con le tecnologie più innovative e la navigazione versatile e piacevole, ricca di tante fotografie, rendono My Home una casa reale!